mercoledì 3 marzo 2010

Inrevista ad Alexander Skarsgard per ITN


 Alexander come sempre è in Inghilterra per promuovere la seconda stagione di True Blood.
Si parla un pò dell'aspetto di Eric, delle differenze tra l'una e l'altra stagione. Ovviamente in Inghilterra non viene riconosciuto per le strade per via del suo look che è diverso dalla prima stagione. Molte persone negli States gli chiedono di morderli, mentre in Inghilterra non è ancora scoppiata questa mania.
A proposti del fatto di essere un sex simbol. Alexander crede che sia fantastico il fatto che la gente lo consideri tale, ma non è una cosa  a cui pensa molto. Nel lavoro dice che è più importante cercare e interpretare ruoli veri, non imposrta se essi siano buoni o cattivi. E ciò che gli interessa ancora meno è apparire sui magazine sparsi nel mondo. Lui accetta i ruoli che gli si propongono solo per crescere professionalmente e non per fare più copertine.

In questa intervista si approfondisce ancora il personaggio di Eric. Come sempre non dice cose che non sappiamo....Eric viene scoperto molto di più nella seconda stagione e vengono fuori anche sue qualità positive, non solo cattive.


Fonte

Nessun commento:

Posta un commento