giovedì 27 agosto 2009

Access Hollywood intervista Alexander Skarsgard

Traduco l’intervista che Access Hollywood ha realizzato su Alexander Skarsgard posizionandolo nella categoria Rising Star (stella nascente). Quest’intervista è stata realizzata il 14 agosto 2009.

By Jesse Spero

LOS ANGELES, Calif. –
Forse Twilight può aver imposto le regole sul grande schermo per quanto riguarda il genere vampiresco, ma ogni settimana quest’estate True Blood della HBO ha spostato l’attenzione su un’avvincente e piena d’azione – senza dimenticare una sana dose di commedia dark - serie sul piccolo schermo. Al centro di tutto questo divertimento fatto di sangue c’è un’importazione svedese, Alexander Skarsgard, che interpreta il ruolo del vampiro Eric Northman,il figo non-morto che potrebbe salvarti la vita, o succhiartela via in un istante!
AccessHollywood.com è uscita cone questo 32 enne attore (ndr da 3 giorni ha compiuto 33 anni) – figlio dell’attore Stellan Skarsgard – che dice del suo ruolo nella serie, come qualcosa che non avrebbe mai immaginato di interpretare.
“Un volante vampiro vichingo di 1000 anni è qualcusa di abbastanza differente da tutto ciò che fin’ora ho interpretato” Ha detto ad Access.
Dopo aver lavorato per diversi anni nella sua Svezia, Alexander ha guadagnato l’attenzione di Hollywood dopo essere apparso nella miniserie “Generation Kill”, del 2008 e sempre edita dalla HBO, un progetto che tutt’oggi sta aiutando l’attore nella sua carriera.
“Avevo appena apportato delle piccole modifiche al mio accento per Generation kill e mi sono trovato ad usare alcune parole in svedese” ha detto dell’accento che usa in True Blood, il quale è ambientato in una piccola cittadina di pura finzione, Bon Temps, nella Louisiana.
Alexander dice che è stato attirato dal il ruolo di Eric perchè oltrepassa la linea di confine che separa il buono dal cattivo – qualche volta tutto in un solo momento.
”[Amo] che lui dreni il sangue delle persone con un innocente sorrisetto sul viso” ha detto Alex.
E per quanto riguarda le possibili persone future sulle quali affonderà i suoi denti – anche Alexander non sa che cosa aspettarsi. Ma spera che Eric continui a regnare sovrano.
“Gli scrittori non hanno ancora cominciato a lavorare sulla 3 stagione, perciò non sono sicuro di cosa accadrà” ha spiegato “Ma tengo le dita incrociate per la dominazione del mondo”
E vedranno i fan Eric e Sookie (Anna Paquin) diventare sempre più intimi nei prossimi episodi?
“Forse” ha detto con un leggero eccitamento.
L’attore dice che il suo nuovo status Hollywoodiano è incredibile – ed è qualcosa che è ben disposto a dividere con la sua co-star Stephen Moyer, che interpreta il ruolo del vampiro Bill Compton.
“L’attenzione che ricevo è molto lusinghiera” ha detto ad Access. “Ho sentito che le fans sono divise tra Eric e Bill. Ad essere onesti, sono il più grande fan di Stephen”
“A dire la verità ho trovato un fan club intitolato ‘Bill’s Babes,’ (le bambine/bamboline di Bill)” scherza.
Oltre ai restanti episodi della seconda stagione di True Blood, possiamo vedere Alexander anche nell’inedito film “Straw Dogs,” in “13” ed in “Metropia.”
Dei quali l’attore dice “Sono tutti abbastanza dark come film . Sarebbe divertente far qualcosa con un pò meno sangue e morti prima che cominci a girare la terza stagione”
I fans di Lady Gaga hanno riconosciuto Alexander nella versione estesa dal suo nuovo video musicale “Paparazzi”
Con una stagione stellare come quella dei vampiri della HBO che si avvia alla chiusura, Alexander è certo che continuerà a produrre grandi lavori ed a creare personaggi ricchi e complessi sul grande e piccolo schermo. Ha detto che spera di lavorare con “Guillermo del Toro perchè non ha mai lasciato che la paura prendesse la strada della curiosità” e “Woody Allen perchè è una leggenda”
“Grazie Access Hollywood!” dice Alex. “Sono felice che vi piaccia lo show e sono estremamente onorato che voi mi abbiate scelto come ‘nuova Rising Star‘”.



Fonte: http://www.accesshollywood.com/rising-star-alexander-skarsgard_article_21671

Nessun commento:

Posta un commento